Christian

Parlare di Christian come di un semplice amico non avrebbe alcun senso. Vivevamo nello stesso quartiere, a pochi isolati l’uno dall’altro. Ci siamo conosciuti a 5 anni alle scuole elementari e da allora siamo cresciuti insieme come fratelli, io perennemente a casa sua e lui a casa mia, motivo per quale possiamo dire che entrambi abbiamo avuto la fortuna di avere non una, ma due famiglie straordinarie.

Radicalmente diversi e al contempo così uguali sulle cose che contano davvero. Il fatto che due persone debbano essere simili per andare d’accordo è una teoria che di certo non si addice alla nostra amicizia. I nostri percorsi scolastici, sportivi, e i nostri interessi sono stati del tutto differenti, ciononostante non ci siamo mai allontanati. Insieme abbiamo affrontato tutte le tappe della vita, dall’infanzia, all’adolescenza per poi giungere all’età adulta, condividendo le gioie e i dolori che sono parte intrinseca dell’esistenza.

Sin da piccoli fantasticavamo un giorno di partire insieme, Christian voleva assolutamente vedere quell’Uruguay di cui tanto gli avevo parlato provocando in lui un particolare interesse. Nel frattempo crescevamo e molti furono i viaggi che condividemmo. Ciò che fu da subito chiaro a entrambi fu la nostra particolare alchimia che ci rendeva compagni di avventure perfetti. Così nel 2005 il giorno tanto atteso arrivò e quel sogno che avevamo da bambini divenne realtà (America Latina 2005-2006 insieme a Christian e Simone). Partimmo insieme a Simone per quello che fu il nostro viaggio iniziatico zaino in spalla di 4 mesi, un vagabondaggio che ci cambiò radicalmente facendoci crescere e maturare, ma soprattutto aprendo davanti a noi una realtà di cui non sapevamo nulla e di cui non potremo più fare a meno.

La vita continua a scorrere e negli anni che seguono gli impegni di Christian gli impediscono di seguirmi nelle mie continue partenze, sebbene qualche viaggetto meno impegnativo spesso salti fuori. Nel 2011 torna nuovamente con me in Uruguay per farmi da testimone di nozze assaporando un po’ di quella libertà che tanto gli mancava e che solo l’America Latina sa infondere così profondamente.

Nel 2014 la nuova svolta, entrambi siamo ad un punto in cui sentiamo la necessità di cambiare qualcosa, di prendere nuovamente le redini delle nostre vite. Così questa volta insieme a mia moglie Myriam partiamo per un indimenticabile avventura lunga 6 mesi che ci porteremo dentro per tutta la vita (America Latina 2014 insieme a Myriam e Christian).

Oggi Christan vive ad Avellino, dove si è trasferito per amore di Swami e dove si è sposato nel 2017. Fortunatamente torna spessissimo al nord, motivo per il quale praticamente non ci rendiamo nemmeno conto della lontananza che ci separa. Lavorativamente parlando è un artista a tuttotondo, laureatosi in scenografia, campo nel quale ha lavorato per alcuni anni, ha poi proseguito il suo percorso nella pittura, nella scultura e negli allestimenti artistici di negozi, fiere, parchi giochi ed eventi d’ogni genere.

Oltre ad essere il mio più caro amico, Christian resta il compagno di viaggio ideale con il quale spero di condividere ancora numerose avventure.

 

2 pensieri riguardo “Christian

Lascia un commento