Cammino di Santiago Portoghese

TEMPO CONSIGLIATO =  16 giorni   
PAESI =  Portogallo e Spagna   
QUANDO ANDARE =  tra fine aprile e maggio oppure a settembre   
BUDGET
€   


PERCORSO =  Porto – Mindelo – Esposende – Viana do Castelo – A Guarda – Baiona – Vigo – Redondela – Pontevedra – Caldas de Reis – Padr
ón – Santiago de Compostela – Finisterre




Intraprendere un viaggio a piedi può sembrare una follia adatta solo ai più sportivi. E invece non è affatto così. Il Cammino di Santiago Portoghese è un percorso adatto a tutti e persino corto se paragonato al più celebre Cammino Francese. Un’esperienza unica. Un’occasione per conoscere nel modo più autentico possibile due popoli affascianti. Un momento di condivisione durante il quale dimenticare chi si è e riflettere su chi si vuole essere. Essere religiosi o meno non è importante. Il senso di spiritualità lo si percepisce dentro sé stessi e attraverso la natura circostante. La componente umana poi, è quella che scatena il vero turbinio di emozioni. Assolutamente da fare almeno una volta nella vita.


Punto di partenza Porto, dove una sosta di almeno un giorno è d’obbligo per conoscere la splendida città mischiandosi ai portoghesi che brindano alla vita seduti sulla riva del fiume.

Ben 3 sono i cammini che conducono a Santiago. Il più affasciante è sicuramente quello della Senda Litoral che costeggia l’oceano per gran parte del tragitto. Il percorso infatti segue sempre gli arenili o le coste rocciose fino a Vigo, attraversando di continuo villaggi di pescatori e piccole località balneari.

Giunti a Vigo si è costretti a salutare l’oceano e a deviare verso l’interno fino a Redondela dove si ricongiungono tutti i Cammini Portoghesi. Se prima si percorrevano principalmente passerelle di legno sulla spiaggia, ora si attraversano zone rurali e boschive alternate a importanti centri urbani.

Dopo 300 km di cammino e un tempo che varia solitamente dai 10 ai 13 giorni, vedrete comparire all’orizzonte la vostra meta, Santiago de Compostela. Anche in questo caso sarà necessaria almeno una giornata intera per porre omaggio alla Tomba dell’apostolo Giacomo, ritirare la compostela e visitare le bellezze cittadine.

Sicuramente avrete ancora tempo a disposizione, il mio consiglio quindi è quello di proseguire fino a Finisterre con 2 h e 30 min di autobus o con altri 3 giorni di cammino. Un tempo, il punto più ad ovest del continente conosciuto. Oggi invece il miglior modo di concludere un viaggio straordinario come questo, ammirando il sole che scompare dietro all’oceano sulla meravigliosa spiaggia di Praia do Mar de Fóra.

Per il volo di ritorno è necessario tornare a Santiago.


Le tappe e le tempistiche sugli spostamenti o sul soggiorno nelle diverse località ovviamente non possono che essere indicative, in quanto possono variare drasticamente, a seconda dei gusti, delle esigenze e del vostro ritmo di marcia.

Per maggiori informazioni inerenti ai paesi qui trattati, consultate la sezione “Destinazioni” di questo blog, o cliccate sui seguenti link: Cammino di Santiago Portoghese (guida completa) e Come preparare uno zaino di soli 4,5 kg per il Cammino di Santiago.

Ulteriori informazioni sono reperibili anche all’interno dei diari di viaggio nella sezione “I viaggi di Mauri”. In particolare, in questo caso, potete consultare i seguenti link: “Cammino di Santiago Portoghese 2021 (insieme a Myriam)”.




Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile fammelo sapere con un “mi piace” alla pagina Facebook di Va’ dove ti porta il blog o seguimi su Instagram attraverso il profilo va_dove_ti_porta_il_blog.

 

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2021 Maurizio Daniele

Lascia un commento